Graziadio Isaia Ascoli

De Vichipedie, la enciclopedie libare dute in marilenghe.
Jump to navigation Jump to search
Ascoli.jpg

Graziadio Isaia Ascoli (Gurize, ai 16 di Lui dal 1829 - Milan, ai 21 di Zenâr dal 1907) al fo un furlan di religjon ebraiche, patriot, glotolic, docent di lenghistiche a Milan, Senadôr dal Ream di Italie.

Al è il creadôr de sience glotologjiche in Italie (tal 1873 al fondà l'“Archivio glottologico italiano”, tal prim volum dal non "Saggi ladini" al individuà lis lenghis ladinis e tal tierç la lenghe franc-provençâl).

Al tacà a insegnà te academie sientifiche-leterarie di Milan fin dal 1861.

A si ocupà des lenghis indo-europeanis, dal ebraic, dal turc, dal cinês e des lenghis dravidichis. Al è so il mert di vê dât al furlan il status di lenghe autonome; al vierzè ancje il dibatit su la cuestion ladine, introdusint la definizion di lenghis reto-romanzis o lenghis ladinis (che a cjapin dentri ancje il romanç dal Grison svuizare e il ladin dolomitan dal Sud Tirol), analizant i trats fonetics e morfologjics di chestis lenghis.

Impuartant ancje il so rûl pe lenghe taliane, dulà che al puartà indevant une posizion oposte rispiet a chê di Alessandro Manzoni: invezit di imponi une lenghe dal alt, basade sul toscan, secont Ascoli si scugnive lassâ che si formàs un talian messedât basât su lis diviersis lenghis regjonâls, cence imposizions di un standard particolâr.

Targhe a Gurize in ricuardi di Ascoli

Di zovin al scrivè ancje: "Sull'idioma friulano e sulla sua affinità con la lingua valacca" (Udin 1846), rineât di vieli; "Gorizia italiana tollerante concorde. Verità e speranze nell'Austria del 1848" (Gurize 1848), oparis d'interès furlan.

Al doprà par prin i tiermins gjeografics-storics di Vignesie Julie, Vignesie Tridentine e Vignesie Euganee.

Tal 1899, po, al proponè une division "studiade cun rigôr" jenfri Sclâfs e Talians.

Tal 1901 la citât di Milan i assegnà la citadinance onorarie.

A lui e je intitulade la Societât Filologjiche Furlane, nassude a Gurize tal 1919.

Al disè: "I SOI NASSUT A GURIZA DI GJENITORS ISRAELITS, I SOI FI DAL FRIUL E I MI GLORI DI CHEST".