Tiziano Tessitori

De Vichipedie, la enciclopedie libare dute in marilenghe.
Jump to navigation Jump to search
Tiziano Tessitori

Tiziano Tessitori (Sedean, ai 13 di Zenâr 1895Udin, ai 19 di Avrîl 1973) al fo politic, furlanist e storic.

Za intal periodi precedent ae prime vuere mondiâl al fo atîf in politiche te fondazion des Leghis Blancjs dal Friûl di Mieç. Tal 1921 al fo elet in parlament cul partît popolâr e cui siei 26 agns al jere il deputat plui zovin, ma tal Mai 1922 al fo declarât decjadût de so cariche propit par vie de etât. Dal 1924 al abondonà la ativitât politiche, e si dedicà dome al lavôr come avocat, che al jere l'unic dulà che si podeve sta un pôc distanziâts dal fassisim.

Tal 1947 al fo fra i fondadôrs dal “moviment popolâr furlan pe autonomie furlane”. Dal 1948 al 1973 al fo senadôr cun la Democrazie Cristiane, e al partecipà ae Assemblee Costituent dal Stât talian.

Al fo president de Societât filologjiche furlane dal 1954 al 1963, dal Ent Furlans in tal mont dal 1953 al 1962 e de Deputazione di storia patria del Friuli dal 1969 al 1973, par cui al publicarà diviers saçs e scrits; intai ultins agns al publicà diviersis oparis storichis sul Friûl come Storia del movimento cattolico in Friuli 1858-1917.

Tessitori autonomist[cambie | modifiche il codiç]

Tessitori al è ricuardât soredut par vê sostignût la creazion di une regjon furlane, parcè che subit daspò de vuere la idee prevalent e jere chê centraliste, e ogni tentatîf di decentrament e jere cjalade cun suspiet; ma lui nol è dacuardi, e ancje al domande une autonomie fuarte, di tignî il podê dongje de int e no a Rome, lontan e scognossût; al Stât al veve secont Tessitori di controlâ e vonde. Al è ancje cuintri des provinciis, ents artificiâi di derivazion francese, e al sosten il dirit dal Friûl di vê une sô regjon, distinte dal Venit. I motîfs a jerin tancj, de lenghe, ae storie, ae divierse situazion economiche, par cui Tessitori al proponeve une regjon che rispietàs i confins storics, dal Timâf ae Livence. Cheste idee e cjate une oposizion fuarte, e diviers politics, ancje dal so stes partît, a crodin che dâ une autonomie al Friûl al sedi un jutori al espansionisim slâf, un pericul vîf in chei timps; par evitâ chest pericul miôr restâ inte regjon Venit e rinsaldâ cussì i leams cun l'Italie. Intant il dibatit si scjalde, Tessitori al fonde il moviment popolâr furlan pe autonomie furlane, dulà che a jentrin ancje personalitâts come Pier Paolo Pasolini, Chino Ermacora e Gianfranco D'Aronco. Intal 1947 propit pal so emendament e ven instituide la regjon a statût speciâl Friûl-Vignesie Julie, compromès necessari; la creazion de regjon però e ven rinviade fin al 1962, par vie dal fat che Triest no jere ancjemò tornade ae Italie e pes pressions di diviers partîts. Al restarà però simpri il probleme de colocazion di Triest jentri de regjon: secont Tessitori, Triest e varès di vê une autonomie fuarte, di rindîle une “citât-stât”, par vie de so peculiaritâts, de so storie e de so posizion decentrade, cence cussì gjavâ autonomie a Udin e al Friûl. Cussì il senatôr al siere il so discors in Senât inte discussion dal Statût regjonâl, ai 12 e ai 16 di Otubar 1962

Colabore a Wikiquote
«Lo stato dovrebbe fare un secondo passo e studiare la possibilità di ridare a Trieste, in qualche modo, il suo retroterra, che non è il Friuli, che non può essere il Friuli, che non fu mai il Friuli. Il suo retroterra è l'Europa centro-est e può diventare la Germania Sud.»

Bibliografie[cambie | modifiche il codiç]

  • L'autonomia friulana, Udin 1945;
  • L'autonomia friulana. Concetto e motivi, Udin 1945;
  • Tiziano Tessitori - A. Vigevani, Perché il Friuli è regione, Udin 1946;
  • Riforma dello Stato e autonomia degli enti locali, Rome 1947;
  • Come nacque la regione Friuli-V.G., Udin 1947;
  • Il problema di Trieste, Rome 1950;
  • Storia del Movimento cattolico in Friuli.1858-1917, Udin 1964;
  • Friuli 1866.Uomini e problemi, Udin 1966;
  • Il Friuli cent'anni fa, Vignesie 1966;
  • Discorsi parlamentari, Milan 1967;
  • Storia del Partito popolare in Friuli, Udin 1972;

Hurensohn

Referencis[cambie | modifiche il codiç]

  • Michele Meloni, Tiziano Tessitori, Pordenon, 1993