Emozion

De Vichipedie, la enciclopedie libare dute in marilenghe.
No-Symbol.svg
Atenzion! Il contignût di chest articul nol è par furlan

Se tu puedis e se tu âs voie judinus a tradusilu
Se tu sês l'autôr dal test par plasè viôt la pagjine di discussion par clariments.
Par plasê cjale la pagjine di discussion.


Plume ombre.png
Un ringraziament al va a cui che al à scrit chest articul.

Dut câs il test nol è scrit inte grafie normalizade; se tu puedis, modifiche la pagjine seont lis regulis che tu cjatis ca.


La emozion al puà definirsi tant che une sequenza di cambiamenti di stato che interviene in cinche sistemi organis (cognitîf, neurofisiologico, motôr, motivazionâl, consiglio), in modo interdipendent e sincronizzato in risposte alla valutazion di la partinenza di un stimolo esterno o interno rispetto ad un interesse centrâl par l'organismo.

La definizion di ogni entitât psicologica rappresenta abitualment di li difficoltât di dimension, ed il concetto di emozion è lontano da fare eccezion alla regola. Un problemi particolârs inte chestion di la definizion de emozion viene par il fatto che, spesso, i enunciât si riferiscono solament ad un aspetto de emozion. Infatti, il concetto di emozion è utilizzât in modo different da seconda che è considerât in riferimento all'aspetto stimolo, all'esparienza personâl, ad une fase di un processo, ad une variabile intermedie o ad une risposte.

Un altro problemi che nuoce ai progressi verso une migliore precision inte definizion de emozion riguarda la lingua par la quâl la si esprime. Infatti, la lingua di ogni e la lingua scientifica no riguardano i stessi obiettivi. Inoltris, attualment i progressi scientifis in chesto settôr no offrono di migliore terminologije.

Alcuns autori, tuttavie, hanno fatto osservare che al puà essere proficuo no avere definizions troppo rigorose di "l'emozion", tenuto conto di la fase di sviluppo di chesto settôr. Infatti, une definizion precise avrebbe par consevuenza di alzaris frontieris tra i fenomens. Si prenderebbe così il rischio di escludere dall'analisi dai aspetti che potrebbero ancore rivelarsi essenziali alla comprension de insiemis del processo.

Le emozions, attraverso une prospettive evoluzioniste.[cambie | modifiche il codiç]

La corrent evoluzioniste, in psicologije di li emozions, ha la sua origin nei lavori di Charles Darwin e di la pubblicazion del sô libro: The expression of the emotions in Man and Animals en 1872 (Darwin 2001). Va a descriverli tant che innadis, universali e comunicative.

Le emozions a son un ereditât dai nostri antenati. Conviene allore chiedersi parché e tant che si a son sviluppadis progressivament. Tant che il richiamo Orians e Heerwagen (1992), all'epoca dai cacciatôr-raccoglitori, i Uomins dovevano muoversi costantement par trovare di che cosa nutrirsi. Chesti spostamenti li confrontavano ai fenomens inattesi (cambiamenti climatis, predatori, e così vie) chiedendo une risposte adattative pront. Conformement a Tobby e Cosmides (1990), li emozions vanno dunque a svilupparsi tant che risposte a differenti insiemi di situazions ricorrenti. A ciò, si al puà aggiungere il primo principio di Darwin, par spiegare tant che une reazion in prin volontarie va, col passare di li gjenerazions, deventare innadis e riflesso.

Un altre particolaritât di li emozions è la sô espression, facciâl e vocâl. In un libri dedicât a Darwin (Ekman, 1973), li ricerche presentadis, che riguardano li espressions facciali, confermano la sô ipotesi sulla lori utilitât comunicative. Ekman dirà anche che: "l'espression facciâl è il parno di la comunicazion tra uomins" (Rimé e Scherer, 1989). Infatti, sapare lira sul viso facilite li nostris relazions sociali; d'altre parte un interpretazion erronea di une mimica facciâl al puà farci adottare un comportamento no adeguato alla situazion. Par esempio, dalle scimmie, quando un maschio dominant caccie un altri maschio e che chesto ultimo fa une boccaccie (espression di paure), il maschio dominant smeterà di cacciarlo. Al contrario, se il maschio che domina fa la stesse boccaccie, si attende che il maschio subordinato venga a baciarlo. In chesto senso, l'espression facciâl parmete di informare l'altri di li nostris intenzions ma anche del comportamento che si attende da lui.

Infine, l'ultimo principio di Darwin va a stabilire il legame tra emozion e sistemi nervosi. Purtroppo, resterà soltanto molto descrittîf inte argomento e bisognerà attendere la teorie del fisiologo Walter Canon, negli anns 1920, par rimetere il sistemi nervoso al centri di li emozions (Canon, 1927).

Emozions:[cambie | modifiche il codiç]